# Alla ricerca del pianeta verde
#

Come fare a spiegare ai ragazzi il funzionamento e i problemi dell'ambiente che ci circonda?

Uno dei modi migliori è il racconto

Una storia movimentata e fantastica che riesce ad attraversare con leggerezza le principali questioni del nostro tempo. E le restituisce così come sono, piene di difficoltà e di errori ma anche di idee e invenzioni, perchè l'avventura più affascinante è quella di capire i meccanismi straordinari che regolano il mondo in cui viviamo. Il libro è la storia dell'incontro, dei battibecchi e poi della strana amicizia tra uno scienziato deluso e un super-eroe pieno di ingenua vitalità. Lo scienziato vuole andarsene dalla Terra, perchè pensa che il pianeta sia ormai troppo danneggiato. Il super-eroe è disposto ad aiutarlo, ma vuole prima capire se i danni sono davvero così gravi e se non c'è una via d'uscita. Comincia così una lunga serie di viaggi, incontri, discussioni su dati sorprendenti, storie di stupidità e di intelligenza, attraversando i paesaggi e gli stili di vita dei luoghi più disparati del mondo. Per capire alla fine che è inutile andarsene, perchè molte cose si possono fare per questo nostro unico e prezioso Pianeta Verde.

Divertirsi imparando...

Uno stile chiaro

è forse la prima volta che un testo per ragazzi, mantenendo i ritmi e lo stile richiesti per questo pubblico, tenta la sfida di non fermarsi soltanto su una questione ambientale ma di intrecciarle tutte, spostando l'attenzione dal singolo problema al meccanismo – “complesso” ma non “complicato” – che regola l'equilibrio dei diversi fattori. Si incontrano i temi della popolazione e del cibo, dell'acqua e dell'inquinamento, del cambiamento climatico e della povertà, dell'energia e dei rifiuti, cercando in continuazione il bandolo della matassa per uscire dal giro vizioso che li lega inestricabilmente l'uno all'altro. E si vede che con un piccolo ragionamento, alla portata anche di un goffo super-eroe, si può farcela.

Un libro per i ragazzi che piace agli adulti

Il meccanismo narrativo è pensato per dar spazio contemporaneamente a due pubblici diversi. Per i ragazzi è soprattutto un libro bello e divertente. Per gli adulti – gli insegnanti o i genitori – il testo è un repertorio estremamente ricco di occasioni per parlare con gli allievi o i figli. Per approfondire o fare ricerca a scuola (approfittando di un tessuto coordinato di idee dal quale si può estrarre un tema senza impoverirlo) oppure per dar spazio a quello che ciascun adulto può aggiungere a quanto trova in queste pagine, riappropriandosi così del proprio ruolo nei confronti di una generazione che dovrà superare una transizione tutt'altro che facile.

ILLUSTRAZIONI DI FELIX PETRUSKA
#